Main menu

Che cos'è il Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program)?



Il Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program) consente ai cittadini stranieri di alcuni paesi di viaggiare negli Stati Uniti per affari o per piacere e di rimanere 90 giorni o meno senza ottenere un visto.


  Compila domanda  

Visualizzare lo stato ESTA

Recupera una domanda
 

Apply to receive your U.S. Travel Authorization

Travel to the US Visa-free
for 90 days.

 

APPLY FOR ESTA NOW

 

VISA-WAIVER.COM's ESTA Application offers instant processing, email delivery, consulting, multiple payment options, toll-free customer service, automatic renewals, and more for $79. This service is not affiliated in any way with the US Government. CBP will offer you the ESTA system for $14 without additional services or help. Apply Goverment Signup here. Both options include the Travel Promotion Act fees.

I viaggiatori internazionali che intendono viaggiare verso gli Stati Uniti nell'ambito del programma Viaggio senza visto (VWP) sono ora soggetti a maggiori requisiti di sicurezza e sarà loro richiesto il versamento di un'imposta amministrativa. Tutti gli individui idonei che desiderino viaggiare negli U.S.A. nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto devono richiedere un'autorizzazione e quindi procedere al pagamento dell'imposta, in base al processo descritto di seguito:


first

Inoltrare la domanda

nextstep second

Registra il numero assegnato alla tua domanda

nextstep third

Effettua il pagamento

nextstep fourth

Effettua il pagamento



Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program)


Può richiedere l'ammissione al Waiver Program (VWP, Programma Viaggio senza Visto):

  • Chi intende entrare negli Stati Uniti per 90 giorni o meno per affari, per piacere o in transito
  • Chi dispone di un passaporto validamente emesso da un paese partecipante al Programma Viaggio senza Visto
  • Chi dispone di un'autorizzazione al viaggio tramite il Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio
  • Chi arriva tramite un vettore che ha sottoscritto il Programma Viaggio senza Visto
  • Chi possiede un biglietto di andata e ritorno o un biglietto di transito
  • Il viaggio non può terminare in territori contigui né isole adiacenti, a meno che il viaggiatore non sia residente in tali zone
  • Chi è cittadino o originario di uno dei paesi VWP elencati di seguito:

Andorra
Estonia
Irlanda
Principato di Monaco
Singapore
Taiwan
Australia

Finlandia
Italia
Paesi Bassi
Slovacchia
Regno Unito
Austria
Francia

Giappone
Nuova Zelanda
Slovenia
Belgio
Germania
Lettonia
Norvegia

Corea del Sud
Brunei
Grecia
Liechtenstein
Portogallo
Spagna
Repubblica Ceca
Ungheria

Lituania
Repubblica di Malta
Svezia
Danimarca
Islanda
Lussemburgo
San Marino
Svizzera


Prima di iniziare a compilare la domanda, assicurarsi di avere a disposizione un passaporto in corso di validità e una carta di credito. La domanda accetta solo le seguenti carte di credito: MasterCard, VISA, American Express e Discover (JCB, Diners Club).


  Compila domanda           Visualizzare lo stato ESTA         Recupera una domanda


Selezionare questa opzione se:

  • Il richiedente è un cittadino o nativo avente diritto di un paese che partecipa al Visa Waiver Program (Programma “Viaggio senza Visto”).
  • Non si è attualmente in possesso di un visto turistico.
  • Il viaggio durerà 90 giorni o meno.
  • Si intende viaggiare negli Stati Uniti per affari o turismo.

usa-vector

Chi è idoneo all ammissione al VVP?

Può richiedere l ammissione al Visa Waiver Program chi o se:

  • Si reca negli Stati Uniti per un periodo non superiore a 90 giorni per motivi professionali, di viaggio, oppure per il solo transito
  • Chi dispone di un passaporto validamente emesso da un Paese partecipante al Visa Waiver Program
  • Chi arriva negli Stati Uniti su un vettore che aderisce al Visa Waiver Program
  • Chi è in possesso del biglietto di ritorno oppure di transito
  • La destinazione di viaggio finale non è uno dei territori contigui né isole adiacenti, a meno che il viaggiatore non sia residente in tali zone
  • È cittadino o originario di uno dei Paesi che aderiscono al VWP elencati di seguito:
      • Andorra
      • Australia
      • Austria
      • Belgio
      • Brunei
      • Cile
      • Repubblica Ceca
      • Danimarca
      • Estonia
      • Finlandia
      • Francia
      • Germania
      • Grecia
      • Ungheria
      • Islanda
      • Irlanda
      • Italia
      • Giappone
      • Lettonia
      • Liechtenstein
      • Lituania
      • Lussemburgo
      • Monaco
      • Paesi Bassi
      • Nuova Zelanda
      • Norvegia
      • Portogallo
      • Repubblica di Malta
      • San Marino
      • Singapore
      • Slovacchia
      • Slovenia
      • Corea del Sud
      • Spagna
      • Svezia
      • Svizzera
      • Taiwan[1]
      • Regno Unito
  • Dimostra, a soddisfazione dell’agente del Customs and Border Protection degli Stati Uniti di essere idoneo all’ammissione nel Paese nell’ambito del Visa Waiver Program e tale idoneità non si applica all’Immigration and Nationality Act.
  • Accetta di rinunciare a qualsiasi diritto di riesame o di appello in merito ad un eventuale decisione presa da un agente del Customs and Border Protection degli Stati Uniti, oppure di opporsi ad un eventuale rimpatrio derivante da una richiesta d’ingresso ai sensi del VWP, che non sia però inerente ad asilo.
  • Riafferma, tramite la presentazione di identificatori biometrici (incluse impronte digitali e fotografie) al momento dell’arrivo negli Stati Uniti, la propria rinuncia a qualsiasi diritto di riesame o di appello in merito ad un eventuale decisione presa da un agente del Customs and Border Protection degli Stati Uniti, oppure di opporsi ad un eventuale rimpatrio derivante da una richiesta d’ingresso ai sensi del VWP, che non sia però inerente ad asilo.
  • Non costituisce minaccia al benessere, alla salute, alla protezione o alla sicurezza degli Stati Uniti.
  • Ha adempito in precedenza a tutte le condizioni di ingresso ai sensi del Visa Waiver Program.

[1]In merito ad ogni riferimento ai termini "Paese" o "Paesi" contenuti in questo documento, va considerato che il Taiwan Relations Act del 1979, Pub. L. No. 96-8, Sezione 4(b)(1), stabilisce che "laddove le leggi degli Stati Uniti fanno riferimento o sono relative a Paesi stranieri, nazioni, stati, governi, o organismi analoghi, tali denominazioni andranno ad includere anche Taiwan, 22 U.S.C. § 3303(b)(1), trovando eventuale applicazione anche tutte le disposizioni legislative di competenza. Pertanto, ogni eventuale riferimento a "Paese" o "Paesi" ai sensi del VWP che autorizza l applicazione della Sezione 271 dell’Immigration and Nationality Act, 8 U.S.C. 1187, andrà inteso ad includere anche Taiwan. Queste disposizioni sono conformi alla posizione degli Stati Uniti in merito alla "politica dell unica Cina", che ha permesso al Paese di intrattenere relazioni non ufficiali con Taiwan dal 1979 .

Avete ulteriori domande?